Calendario

December 2017
M T W T F S S
« Oct    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Parole chiave

VISITA ALLA FABBRICA DI CANNE D’ORGANI GIUSEPPE SCOTTI A CREMONA

Giovedì 28 settembre un gruppetto di MdL costituito dal Console Provinciale di Monza e Brianza Aldo Laus, dal Console Provinciale di Cremona Carduccio Dossena, dal MdL Guido Tosi di Cremona unitamente ad altri appassionati di tecnologia di strumenti musicali, sotto la guida del Sig. Serafino Corno, un esperto del settore, ha raccolto l’invito del Sig. Luca Scotti, titolare della ditta Scotti di Crema che produce sin dal 1880 canne labiali di qualsiasi forma e tipo per organi a canne.

Luca Scotti, rappresenta la quarta generazione della ditta che è attiva sul territorio nazionale e sul mercato estero da oltre 135 anni.

L’ azienda si avvale della collaborazione di personale altamente qualificato con esperienza ultraventennale nel settore e vanta tra i suoi clienti alcuni tra i più prestigiosi costruttori di organi a canne Italiani, Europei e dell’America Latina. Per l’avvenimento Luca ha organizzato, oltre alla preparazione della fusione, anche la dimostrazione di come si forma una lastra, di come la si tornisce ecc. ecc. sino ad arrivare alla costruzione finita di una canna d’organo; insomma, il Luca Scotti con le sue maestranze ha mostrato a quanti erano presenti l’intero processo produttivo delle canne d’organo.

I presenti sono rimasti molto sorpresi delle numerose operazioni, tutte di natura manuale, che, con fatica e sapienza artigiana, devono essere effettuate per arrivare al risultato finale.
Ultimata la visita guidata tecnico-dimostrativa, la direzione ha offerto un piacevole rinfresco che è stato molto apprezzato dai presenti. Succesivamente siamo stati guidati alla vista del vicino museo di organaria inaugurato due anni fa.
Dopo l’apertura della porta di accesso ai locali del museo, tutti i presenti hanno potuto ammirare una enorme canna di metallo da 32 piedi, realizzata ovviamente dalla ditta Scotti per ricordare la celebrazione dell’apertura del museo, avvenuta il 9-5-2015 anno in cui la omonima ditta Scotti ha celebrato il 135° anno di attività nel settore cannifonistico.
Fra i vari pezzi storici esposti, va segnalata con particolare riguardo la presenza di un moderno strumento di divulgazione molto interessante, realizzato appositamente per spiegare agli alunni delle scuole il funzionamento dell’organo a canne. Si tratta di un “organo interattivo” a funzionamento elettronico, dotato di due tastiere, pedaliera e registri; ovviamente non ha canne ma è costituito da un grande monitor e da un programma particolare (in pratica è un PC) che, ad ogni pressione di un comando della consolle, attiva un risponditore automatico che spiega travite video il funzionamento dell’organo a canne nei minimi dettagli.
E’ stato un bel tuffo nella tradizione organaria italiana che ancora oggi è apprezzata nel mondo e offre opportunità di lavoro a giovani appassionati.
Per approfondimenti potete visitare il sito dell’azienda Scotti : http://www.scottigiuseppe.it/
Grazie dell’opportunità a Luca e Serafino

MdL Aldo Laus

Comments are closed.