Calendario

May 2017
M T W T F S S
« Jan    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Parole chiave

La Maestra del Lavoro Antonia Brioschi racconta

Brioschi

Brioschi Antonia è Maestra del Lavoro dal 1973 e, in un primo tempo, aveva chiesto al nostro Redattore di evitarLe questa intervista perché non desiderava pubblicità intorno ad un merito talmente naturale da non apparire neppure un merito. Dopo che le è stato spiegato che le nuove generazioni avrebbero perso una pillola di esperienza irripetibile, è diventata un vulcano di ricordi e adesso speriamo di essere in grado di poterli racchiudere in un spazio ragionevole. La nostra Maestra non ha né lauree né diplomi ma, con la sua dedizione e la sua abnegazione è stata in grado di condurre un’azienda non sua che quando poi ha dovuto lasciare nel 1976 per assistere a tempo pieno l’anziana madre ha cessato l’attività. Ha iniziato a lavorare nel 1939, a 15 anni, come apprendista in un’azienda di 20 dipendenti, un laboratorio di disegni per tessuti, poi è diventata operaia specializzata, poi factotum e infine l’alter ego del proprietario. Mi ha parlato del tipo di lavoro che veniva svolto per la preparazione della successiva tessitura a telaio. Si iniziava dal disegno manuale che veniva poi riprodotto su carta millimetrata e successivamente su carta e da questa base iniziava il trasferimento all’operazione di prelievo dei fili colorati che venivano prelevati dalla leggitrice e diventavano un programma di lavoro con l’aiuto di cartoni forati. Un procedimento molto rudimentale che combinava disegno e colori prelevando dai cartoni forati le istruzioni del disegno e dei colori e dai gomitoli di filo il materiale per la lavorazione. Il procedimento anche oggi è lo stesso, solo che i ragionamenti li fa il computer che comanda le macchine. Ma il computer non è né intelligente né geniale, è soltanto più veloce. La MdL Brioschi Antonia, a seguito di alcune disavventure che le hanno ridotto la mobilità delle gambe, è costretta a limitare i suoi movimenti ma è ancora piena di entusiasmo quando si parla del suo passato lavoro e cerca di rendersi utile con qualche lavoretto a favore delle Missioni che le consente ancora (come nella canzone di Cristicchi) di volare L. col pensiero.

MdL Umberto SECLI’

Comments are closed.