Calendario

April 2017
M T W T F S S
« Jan    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Parole chiave

L’Isola della salute

Per i Maestri del Lavoro di Monza e Brianza è importante raggiungere i 25 anni di appartenenza al Consolato dopo il conseguimento della Stella al Merito, perché così potranno godere della STELLA D’ORO che il Consolato regala.

Auguriamoci di arrivarci tutti e…bene.

Proprio per questo motivo dobbiamo sentirci impegnati a salvaguardare la nostra salute interessandoci di “PREVENZIONE”.

Solo con qualche piccolo accorgimento, un po’ di impegno e attenzione, possiamo migliorare le nostre condizioni di vita e vivere così più a lungo e bene.

Qualche consiglio:    (parlano gli esperti !!!)

I fattori di rischio non modificabili :

età

sesso

familiarità

Fattori di rischio modificabili :

diabete

fumo

ipertensione arteriosa

stress

ipercolesterolemia

sedentarietà

obesità

Per mantenere i livelli di glicemia nella norma sono importanti :

Dieta alimentare a basso contenuto di zuccheri e carboidrati.

Attività fisica regolare.

Controllo periodico della glicemia.

Perché è pericolosa l’iperglicemia:

Le arterie cariche di zucchero si irrigidiscono e si ostruiscono ed è così più facile ritrovarsi con problemi di circolazione (ischemia), di ipertensione arteriosa, di insufficienza renale.

Fumo:

Il fumo è fattore di rischio che provoca malattie del sistema cardiocircolatorio quali:

Ipertensione arteriosa,

Arteriosclerosi,

Angina e infarto,

Ictus e insufficienza renale.

Pressione arteriosa:

La pressione arteriosa è la forza del sangue contro le pareti delle arterie durante le fasi di contrazione (sistole) o rilassamento (diastole) del cuore.

Se la pressione sistolica (o massima) supera 140 e la pressione diastolica (o minima) supera 90

Il cuore è costretto a lavorare di più; e l’indurimento delle arterie contribuisce allo sviluppo dell’aterosclerosi.

Si può:

ridurre il consumo del sale

ridurre il peso corporeo

ridurre il consumo di caffè e alcolici

praticare regolarmente attività fisica

eventualmente consultare il medico e se necessario assumere terapia adeguata.

Colesterolo:

Il colesterolo è un grasso presente nel nostro sangue. In parte viene prodotto dalle cellule del fegato, in parte lo introduciamo con gli alimenti.

E’ un sostanza fondamentale per il nostro organismo, purchè mantenuta entro determinati limiti.

Il colesterolo HDL (“BUONO”) non si accumula nell’organismo, ma viene per lo più impiegato per produrre energia.

Il colesterolo LDL (“CATTIVO”) sono i grassi che rimangono in circolo e, se in eccesso, si depositano sulle pareti delle arterie.

Il colesterolo in eccesso si deposita sulle pareti dei vasi arteriosi, compreso le coronarie, riducendo il calibro favorisce l’insorgenza di alcune patologie quali:

angina, infarto, ictus, insufficienza renale.

Corretta alimentazione:

Ridurre o abolire tutti gli alimenti che sono ricchi di colesterolo, come i grassi di origine animale

(burro o strutto), i dolci contenenti panna o creme a base di burro, i condimenti grassi, il grasso della carne o degli insaccati, i formaggi grassi.

Ridurre il consumo di carne “rossa” a favore delle carni “bianche”.

Favorire il consumo di pesce azzurro, che contiene un particolare tipo di grassi (omega 3 ed EPA) che aumentano la produzione di colesterolo “buono”.

Pane, pasta e riso sono privi di colesterolo, per cui possono essere assunti liberamente m con moderazione (soprattutto se si è in sovrappeso).

E’ anche consigliabile fare uso di latte solo scremato, di formaggi magri, di frutta e verdura.

IMPORTANTE:

ridurre il peso corporeo

praticare regolarmente attività fisica

assumere correttamente la terapia, se prescritta.

PERCHE’ E’ PERICOLOSA L’OBESITA’?

L’obesità si accompagna frequentemente a:

-          un aumento della pressione arteriosa, che sottopone il cuore ad un eccesso di lavoro.

-          un aumento di livello dei grassi nel sangue (aumento dei trigliceridi e diminuzione dell’HDL cioè del colesterolo buono)

-          un’alterazione del metabolismo degli zuccheri.

COSA SI  PUO’ FARE ?

-          praticare regolarmente attività fisica.

-          controllare l’alimentazione.

è consigliabile frazionare il cibo in più pasti in modo che l’organismo riesca a bruciare più facilmente le calorie.

E’ sconsigliato “saltare un pasto” per evitare l’attivazione di quei meccanismi che portano

ad una maggiore introduzione di cibo nel pasto successivo.

-          Rivolgersi a specialisti in scienze alimentare per una dieta equilibrata e su misura.

PERCHE’ E’ IMPORTANTE UN’ATTIVITA’ FISICA REGOLARE PER COMBATTERE LA SEDENTARIETA’ ?

-          Riduce la frequenza cardiaca e la pressione arteriosa, con conseguente risparmio nel consumo di ossigeno del muscolo cardiaco.

-          Facilita il controllo del peso corporeo.

-          Riduce i livelli di colesterolo cattivo LDL e dei trigliceridi nel sangue.

-          Aumenta la produzione di colesterolo buono HDL.

ATTIVITA’ CONSIGLIATA

-          Iniziare gradualmente con gli sforzi senza eccedere

-          Pianificare per esempio 30 minuti di attività fisica per 3-4 volte alla settimana

-          Limitare l’uso dell’auto e dell’ascensore

-          Privilegiare comunque un’attività di tipo aerobico, cioè con uno sforzo non particolarmente intenso ma piuttosto prolungato come: camminare a passo veloce, nuotare, andare in bicicletta, praticare sci di fondo, corsa lenta.

COME SI MANIFESTA LO STRESS ?

Non esistono veri e propri elementi comuni e specifici.

I sintomi psicologici più comuni dello stress sono:

NERVOSISMO

-     IRRITABILITA’

-     CATTIVO UMORE

-     ANSIA

-     FACILITA’ AL PIANTO

-     STANCHEZZA E INSONNIA

SETTE CONSIGLI UTILI PER COMBATTERE LO STRESS:

-          semplifica la tua vita

-          stabilisci delle priorità

-          pensi che la salute viene prima di tutto

-          ritaglia ogni giorno del tempo per te

-          impara a porti dei limiti

-          chiedi aiuto/impara a delegare

-          confrontati con altre persone che stanno vivendo la tua stessa situazione.

MdL Terry Cav. Camesasca

Comments are closed.